venerdì 5 maggio 2017

Booktag in Bookland : YEAR OF BOOKS

Bentornati amici dell'etere, quest'oggi sono qui per presentarvi un booktag in cui sono stata taggata proprio ieri dalla mia amica Alessia de Un Libro, Mille Emozioni,che a sua volta ha trovato su Il profumo dei libri... mi ha giurato di picchiarmi se non farò questo tag, quindi per evitare ripercussioni... eccolo qui!
So che inizialmente il tag è nato per raccontare l'anno appena passato, ma so che Alessia lo ha riadattato trasformandolo in un booktag più generale e che non esplorasse solo l'ultimo anno... Io, con la speranza di ricordare tutto cercherò di farlo relativamente agli ultimi mesi, approssimativamente quindi all'ultimo anno...


YEAR OF BOOKS

Il libro più bello?


Uno dei libri più belli letto nell'ultimo anno è "E finalmente ti dirò addio" di Lauren Oliver. L'ho letto a Gennaio, durante i miei giorni a Londra, quindi ci sono anche parecchio affezionata perchè mi ricorda molti momenti di quei giorni... L'aereo, la sala comune dell'ostello, le luci della città che si vedono attraverso la finestra mentre sono nel letto a leggere... Bello il libro e belli i ricordi che scatena!
La mia recensione, se vi va, la trovate QUI.




Il libro più brutto?

Per chi ha letto qualche mia recensione recente è facile da intuire... Sicuramente "Finalmente Noi" di Tijan è il libro più brutto degli ultimi mesi.
Ho già ampiamente commentato questo libro e quindi riposterò qui un commento che scrissi in occasione del giveaway promosso da Eleonora di Vivere Tra Le Righe.
'Un libro pieno di pochezze formato clichè, senza alcuna morale e che fa passare comportamenti violenti e insensati come azioni giuste giustificate e degne di un "eroe" dei nostri tempi. 
La protagonista è priva di qualsiasi briciola di carattere: debole, inetta, senza spina dorsale, totalmente in balia degli altri. Ma dove sono finiti i veri esempi di femminismo? Un libro indirizzato a noi ragazze dovrebbe aiutarci ad essere forti, fiere, indomabili... non ad essere pezze da piedi di bulletti da quattro soldi.
Assolutamente no, bocciato su tutta la linea. Banale, assurdo, no-sense.
Io sono una grandissima fan dei cosiddetti "bad boy", mi piace sempre vedere i cambiamenti positivi che un personaggio, inizialmente presentato come negativo, riesce a compiere per elevarsi in maniera positiva... qui, nemmeno a dirlo, i bulli restano bulli tutto il tempo e quella che viene presentata come la protagonista ribelle, che odia essere categorizzata come la classica liceale americana, riesce a dimostrare di essere fondamentalmente il "nulla".'
Se volete capire quello che mi ha spinto ad essere così 'cattiva' con questo libro trovate la mia recensione QUI.

Il libro più lungo?

Onestamente non ricordo di aver letto un libro particolarmente lungo in questo ultimo anno, sono stati tutti più o meno della stessa lunghezza. Ho letto saghe riunite in un solo librone, quindi potrei contare uno di questi come "libro più lungo"... è vero, è un po' una barata però non saprei assolutamente quale citare. Diciamo che se ci affidassimo alla definizione di Wikipedia che sostiene che "Un libro è un insieme di fogli stampati oppure manoscritti delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina." probabilmente indicherei Cronache del mondo emerso (La trilogia completa) , di Licia Troisi, con 1291 pagine.

Il libro più corto?

Un libro corto, probabilmente non il più corto, che ho letto quest'anno è il bellissimo romanzo di Malzieu "La meccanica del cuore" che con sole 147 pagine riesce ad emozionarci, colpirci, distruggerci e ricostruirci.








Il genere di cui hai letto più libri?

Ho letto parecchi, come sempre, libri fantasy e young adult ma mi sono anche molto avvicinata ai thriller.
Ho scoperto davvero che è un genere capace di coinvolgere a pieno me, il mio cervello e quei tre neuroncini che navigano della mia testa. 

Il genere di cui hai letto meno?

Mh... direi che siccome non leggo libri di genere erotico, se non rare e particolari eccezioni, sicuramente questo è il tipo di libri che negli ultimi mesi non ho nemmeno sfiorato.

Il libro che non avresti mai preso in considerazione, ma che hai amato?

Ho un difetto, non leggo molto libri di autori o autrici italiane, ma non perchè li discrimini semplicemente perchè forse noi italiani stessi li diamo un po' per scontati e spesso ci perdiamo bellissime perle; complice la serie tv prodotta dalla Rai ho letto ben volentieri i libri di Alessia Gazzola della serie de L'ALLIEVA trovandoli molto simpatici e scorrevoli. Forse dire che li ho amati è troppo ma sicuramente li ho molto apprezzati!




Il libro da cui ti aspettavi moltissimo -non che mi aspettassi la luna eh, ma quanto meno di finirlo senza volerlo buttare fuori dalla finestra-, ma che ti ha deluso?

"Flower" di Elizabeth Craft e Shea Olsen... Ma c'è da premettere che non mi è che pensassi di leggere un romanzo pieno di spunti di riflessione o di pensieri particolarmente profondi ma dopo la pubblicità e le aspettative che gli sono state montate attorno mi aspettavo qualcosa di meno noioso, meno banale... non sono riuscita a finirlo, l'ho lasciato a metà... Cosa che, giuro, non faccio mai!




Il libro che hai comprato d'impulso senza averlo mai sentito nominare?

"Bambini di Cristallo" di Kristina Ohlsson, libro che non conoscevo minimanente, è stato un acquisto dettato da diversi fattori: 
1- La bellezza della copertina ha decisamente giocato un ruolo più che fondamentale
2- La trama che preannunciava un romanzo per ragazzi ricco di mistero 
3- Salani. Eh si, il fatto che Salani pubblichi, per me, alcuni tra i più bei libri per ragazzi che io abbia mai letto ha influito parecchio.
L'ho apprezzato moltissimo e ne ho parlato QUI.

Un libro super-pubblicizzato che hai deciso di non leggere?

'Orca, non saprei proprio... questa domanda mi lascia stordita perchè non escludo mai a prescindere un libro; direi che non c'è nessun libro che io abbia volutamente deciso di non leggere, se non l'ho letto è stato perchè semplicemente non era nelle mie corde o la trama non mi ha affascinato.


Se siete arrivati fino a qui ed avete letto tutte le inutili chiacchiere -di cui non riesco a fare a meno- lasciatemi un commentino scrivendomi quali sono stati i vostri 'libri dell'anno'!

Enjoy,
Chiara❤

6 commenti:

  1. E anche oggi ti sei risparmiata le botte! Anche io volevo mettere le Cronache del Mondo Emerso ma non volevo barare ahahh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono un'imbrogliona nata!
      Che furfantella!
      Fiuuuuu, niente botte anche oggi!

      Elimina
  2. Bambini di Cristallo mi ispira tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È uscito anche il secondo libro... aggiungi in wishlist!

      Elimina
  3. Mi piace da pazzi questo tag, presto lo farò anche io!

    RispondiElimina