martedì 24 gennaio 2023

REVIEW PARTY "Lui mi ama" di Thora Hjörleifsdóttir {MONDADORI}

 Buongiorno amici dei libri,

Oggi per voi... 



Titolo: Lui mi ama 
Autore: Thora Hjörleifsdóttir
Editore: Mondadori 
Genere: Narrativa 
Prezzo:17,50€
Data di uscita: 24/01/2023

Lilja ha vent’anni ed è innamorata. Giovane studentessa universitaria, si è subito invaghita di un ragazzo più grande, intelligente e bellissimo, che cita Derrida, legge il latino e cucina pasti vegetariani perfettamente equilibrati. Ma che è anche un traditore seriale e un narcisista. Prima ancora di rendersene conto, Lilja si trasferisce nell’angusto appartamento dove lui vive con uno strano coinquilino, circondata da asciugamani sporchi e Diet Coke sgasate. Mentre la nuova intimità di condividere una doccia e un letto alimenta sempre di più il suo desiderio di compiacere il partner, a mano a mano che la loro relazione si sviluppa le manipolazioni silenziose e pervasive di lui diventano sempre più numerose, gli atti di abuso quasi impercettibili continuano ad aumentare e iniziano a farla crollare. Lilja farebbe di tutto per tenerselo stretto. Così accetta i suoi inganni, razionalizza il suo comportamento tossico e gli permette di superare ogni limite. Nel suo disperato tentativo di essere l’amante perfetta, si ritrova incapace di liberarsi da questo circolo vizioso. Fino a essere costretta a una scelta inaspettata: un amore totalizzante o la possibilità di rimpadronirsi della sua vita.

Con stupefacente spudoratezza e candore, Hjörleifsdóttir esplora gli angoli più oscuri delle relazioni, catturando un aspetto perverso e nascosto dell’amore, fa luce sulle correnti di violenza che spesso passano inosservate nelle relazioni sentimentali e illustra abilmente le carenze della nostra cultura nel riconoscere i sintomi della crudeltà. Lui mi ama è un romanzo dalla prosa viscerale e poetica, che descrive il percorso di una giovane donna che cerca disperatamente di amare ed essere amata.




Lilja è una ragazza ventenne alle prese con una relazione tossica con un uomo un pochino più grande di lei. 

La relazione che ci viene raccontata è, ben presto, ben presto ai nostri occhi tossica, legata a due protagonisti che vivono una strana storia, fatta di abusi e violenza psicologica. 

Lilja é incastrata in questa storia, ossessionata dall'uomo che le fa del male, che la spinge a cambiare se stessa, che la porta persino a farsi del male e tutto questo le sembra bello, normale, legato ad un amore vero... 



Questo è un romanzo un po' crudo, legato ad una relazione tossica, a del narcisismo patologico, all'inesperienza, alla fragilità, alla manipolazione. Ci troviamo una storia breve, talvolta esplicita e disturbante, ma con l'intento nobile di evidenziare come la tossicità di una relazione possa fare male e distruggere chi ne fa parte.

I capitoli sono brevi, veloci, scottanti: la relazione tossica e tumultuosa fra i due protagonisti scorre rapida sotto i nostri occhi, brucia e talvolta fa male perché è lampante come l'innocenza e la delicatezza della nostra giovanissima ed inesperta protagonista vengano sradicate, fatte a pezzi da colui che dovrebbe invece preservarle e proteggerle.

La giovane protagonista e voce narrante Lilja si lascia trascinare a fondo da quello che spera essere l'amore della sua vita, per cui non riesce a placare i suoi sentimentizl, la sua ossessione e ne diventa vittima. 

Entrare nel loop della violenza psicologica, per lei, è stato facile, quasi naturale a causa di traumi irrisolti che l'hanno fatta sentire sporca ed inadeguata a lungo. 

L'autrice, che in passato ha scritto solo poesie, si è lanciata, col suo primo romanzo, facendolo in maniera coinvolgente, in una storia torbida ed ha esplorato la crudele natura umana in una delle sue forme più, purtroppo, usuali: la relazione tossica perpetrata attraverso la manipolazione derivante da una personalità narcisistica.

La lettura è davvero veloce, la complicità dei capitoli brevi aiuta in questo ma sicuramente lascia un senso di smarrimento, di disagio, di frustrazione in alcuni momenti, perché ogni persona, uomo o donna, può essere Lilja e lasciarsi trascinare in un vortice di violenza psicologica fino al punto di volersi fare del male e non si tratta di debolezza del malcapitato, al contrario, si tratta di giochi subdoli di chi, consciamente, fa questo ad una persona. 

La poetessa islandese é stata capace di instillare in me consapevolezza e a spingermi a riflettere sui rapporti sociali che mi circondano, nel tentativo di capire se c'è qualcosa di sbagliato o insano in essi: l'amara verità raccontata in questa storia è che tutti possiamo essere vittime e, al contempo, tutti possiamo essere carnefici... 



martedì 10 gennaio 2023

REVIEW PARTY "Hell Bent, portale per l'inferno" di Leigh Bardugo {MONDADORI}

Buongiorno amici dei libri, oggi, per voi una vera chicca... 



Titolo: Hell Bent, portale per l'inferno 

Autore: Leigh Bardugo

Editore: Mondadori 

Collana: Fantastica 

Pagine: 456

Data di uscita: 10/01/2023

Denso di storia e ricco di colpi di scena nello stile magnifico di Bardugo, Hell Bent dà vita a un mondo intricato e indimenticabile, pieno di magia, violenza e mostri fin troppo reali.


Trovare un portale per il mondo sotterraneo e rubare un'anima dall'inferno. Un piano semplice, se non fosse che le persone che compiono questo particolare viaggio raramente tornano indietro. Ma Galaxy "Alex" Stern è determinata a liberare Darlington, anche se questo le costerà il futuro alla Lethe e a Yale. Impossibilitate a tentare un salvataggio perché non possono accedere alle risorse della Nona Casa, Alex e Pamela Dawes, l'assistente di ricerca, mettono quindi insieme una squadra di dubbi alleati per salvare il "gentiluomo della Lethe". Insieme, dovranno navigare in un labirinto di testi arcani e artefatti bizzarri per scoprire i segreti più gelosamente custoditi dalla società, infrangendo ogni regola. Ma quando i membri della facoltà iniziano a morire, Alex sa che non si tratta di semplici incidenti. Qualcosa di letale è all'opera a New Haven e, se vuole sopravvivere, dovrà fare i conti con i fantasmi del suo passato e con l'oscurità insita nelle mura dell'università.




Questo secondo romanzo, arrivato dopo un bel po' di tempo dal primo, ricomincia esattamente da dove si era interrotto; troviamo Alex ed una bizzarra banda alle prese con una missione che ha dell'impossibile: devono riuscire, senza l'aiuto di nessuno, a salvare Darlington, risucchiato all'inferno e devono farlo molto in fretta. 

Gli enigmi ed i misteri sono tanti e sembrano non finire mai mentre, al contrario, il loro tempo si!

E mentre cercano un modo per salvarlo i problemi continuano a piovere ed gli antagonisti si continuano a riprodurre senza sosta...

Il destino di Alex, alla Lethe e a Yale, è messo a dura prova, ma i suoi problemi sono altri, perché dal viaggio, per cui si sta imbarcando, raramente qualcuno è tornato... 



È molto difficile parlare di un secondo volume senza fare spoiler, anche a chi non ha letto il primo volume, ma posso confermati che, al contrario di molti volumi centrali di saghe, questo non cade nello statico: è un mix di momenti più strategici, di attimi di riflessione, di pensieri, di indecisioni, in altri momenti, invece, l'azione esplode totalmente e travolge tutti i lettori, catapultandoli in una serrata corsa contro gli ineluttabili eventi che stanno per travolgere i protagonisti. 

Lo stile della Bardugo è, e si riconferma, sconvolgente e trascinante, unico, scorrevole oltre che estremamente ricco di dettagli e minuzie capaci di incuriosire tutti i lettori. 

La scrittura è fluida e dinamica, le scene sono ricche di dettagli, a volte anche di comicità, oltre che di emozioni travolgenti che lasciano senza fiato, ma al contempo veloce e pulita.

Ho trovato molto interessante il fatto che il nostro sguardo si focalizzi in maniera molto approfondita oltre che sui protagonisti anche molto sulle ambientazioni: un punto di forza dell'autrice, che mostra in tutti i suoi romanzi, è la sua capacità descrittiva relativa agli ambienti: se pensate di trovarvi all'interno del campus di Yale descritto in "Una mamma per amica" vi sbagliate di grosso poiché New Heaven e le nove case sono ricoperte di una membrana oscura, una sorta di fitta nebbia che rende tutto più dark, senza parlare di tutto quello che si nasconde al di sotto di quella che è la terra. 

Per quanto riguarda i suoi personaggi servono tutti e sono tutti estremamente importanti ai fini della trama, ma capaci di svilupparsi in maniera autonoma e di portare avanti dei percorsi individuali; le loro imperfezioni hanno reso la storia ancora più bella e stilisticamente più dinamica, regalandoci un'intensa esperienza di lettura.

Alex, in particolare, si dimostra ancora una volta capace di essere salvata e salvatrice, che usa il sarcasmo come arma, a volte caustica e cinica, vendicativa e pronta a tutto per sopravvivere: il suo passato l'ha plasmata, le ha costruito attorno una corazza che sembra essere impenetrabile, ma che al suo interno nasconde un grande cuore ed è disposta a tutto pur di scendere agli inferi e salvare Darlington, con cui è evidente ci sia un'elettricità intensa a legarli.



mercoledì 4 gennaio 2023

REVIEW PARTY "I ragazzi di Biloxi" di John Grisham {MONDADORI}

 Ciao amici dei libri, buon anno! 

Cominciamo questo 2023 col botto, siete pronti? 




Titolo: I ragazzi di Biloxi 

Autore: John Grisham

Editore: Mondadori 

Genere: Thriller 

Pagine: 432

Data di uscita: Novembre 2022


Ricco di storia e con una galleria di personaggi indimenticabili, I ragazzi di Biloxi è una saga appassionante che racconta le vicende di due uomini che si ritrovano dalla parte opposta della legge.



Keith Rudy e Hugh Malco provengono entrambi da famiglie di immigrati croati e sono cresciuti insieme a Biloxi, nel Mississippi. Negli anni Cinquanta e Sessanta hanno frequentato le stesse scuole e condiviso la passione per lo sport. La loro città, affacciata sul mare, era storicamente nota per la sua fiorente industria ittica e per le spiagge e i resort turistici. Ma al tempo stesso presentava un lato oscuro: la corruzione e il vizio – dal gioco d'azzardo alla prostituzione, al contrabbando di alcol e traffico di stupefacenti – dilagavano sotto il controllo di una cricca di criminali, molti dei quali si diceva fossero membri della Dixie Mafia. Crescendo i due amici d'infanzia prendono strade diverse. Il padre di Keith, divenuto con grandi sacrifici procuratore distrettuale, è determinato a ripulire Biloxi e tutta la costa dalla malavita e suo figlio decide di seguire le sue orme. Il padre di Hugh, invece, diventa in breve tempo il boss incontrastato della criminalità locale e Hugh, attratto dalla bella vita e dai locali notturni, sceglie di lavorare per lui. Inevitabilmente le due famiglie sono destinate a uno scontro finale nelle aule del tribunale.




Keith e Hugh sono due ragazzotti cresciuti a Biloxi, cittadina del Mississipi che affaccia sul Golfo del Messico e che vive di industria ittica e turismo. 

I due ragazzi legati dalla passione per lo sport e per il percorso scolastico comune col tempo verono le loro strade contrapporsi, soprattutto a causa delle loro famiglie: il padre di Keith è procuratore distrettuale e vuole fare di tutto pr ripulire e ridare sfarzo alla cittadina piagata dalle attività criminali di una gang mafiods di cui, sfortunatamente, diventa capo proprio il padre di Hugh. 

Inutile dire che il destino dei due ex amici è segnato e la loro è una faida destinata a non finire bene... 


Questa è la storia di due famiglie in guerra: una famiglia buona, integerrima, legata saldamente alla legge e una, al contrario, cattiva, fuorilegge, corrotta. 

Il romanzo, bello corposi, racconta minuziosamente la guerra trentennale delle due famiglie e lo fa facendo scorrere lo sguardo tra i padri, che cominciano questa faida ed i figli che la continuano fino a portarla alla fine. 

Keith ha seguito le orme del padre ed è costretto a scontrarsi con una città allo sbando, ricca di criminalità e corruzione mentre Hugh, dal canto suo, ha fatto lo stesso e come il padre si inserisce nella fitta rete criminale di Biloxi, tanto da rischiare la sua stessa vita per questi ideali terribili con cui è cresciuto. 


Grisham è un autore che non ha bisogno di presentazioni, il suo stile è iconico, curato in ogni suo dettaglio, capace di incatenare il lettore alle sue pagine, grazie a descrizioni di luoghi, ma soprattutto di personaggi decisamente accurate, precise e la sua incommensurabile conoscenza della legge e di tutto ciò che gli vortica attorno. 

Ogni tassello posato da Grisham è posto con un preciso scopo, ogni virgola ed ogni parola non è mai sprecata, e va a creare un intersecato puzzle ricco di minuzie e dettagli. 

Grisham, il nostro autore, si è fatto strada nell'editoria mondiale con i thriller legali, incentrati sul mondo legale e sulle sue sfaccettature oscure, criminali, ma, nonostante questo, il suo stile incalzante e coinvolgente resta sempre lo stesso e ci travolge, avvinghiandoci alla storia e facendocela apprezzare particolarmente regalandoci uno sguardo sulla legge sempre nuovo e mai ripetitivo, pur avendo basato la sua intera carriera su questo. 

In questo romanzo ci racconta l'eterna lotta fra bene e male ed uno dei temi che viene affrontato con maestria è quello roventissimo della pena di morte: in molti luoghi del mondo, infatti, è ancora presente la pena di morte, argomento che spacca in due il mondo da decenni e che ancora pone i riflettori sulla sua questione; è, infatti, eticamente corretto togliere la vita ad un uomo, seppur un criminale, capace di compiere atti immondi ? 

Ricordiamo che Grisham ha sempre condannato la pena capitale ma in questo romanzo ha dovuto necessariamente mettere da parte la sua etica per una ricostruzione storica più accurata. 


 


venerdì 16 dicembre 2022

REVIEW PARTY "Julia e il Natale da salvare" di Susy Tomasiello

Buongiorno amici dei libri... La sentite questa aria di Natale?

 



Titolo: Julia e il Natale da salvare
Autore: Susy Tomasiello
Genere: Libri per ragazzi
Data di uscita: 28/11/2022

Julia Potter ha dieci anni e c’è un periodo dell’anno che ama profondamente: il Natale a Lairy, la piccola cittadina in cui è nata e cresciuta.
Questo Natale sarà ancora più bello perché la sua maestra Carol dovrà sposarsi con Biff, il vicesceriffo della città. A Julia non sta tanto simpatico Biff, ma adora la sua maestra ed è felice di partecipare al suo matrimonio. Quando però in città compare Chris, il primo amore di Carol, lei comincia a pensare che, forse, le cose potrebbero cambiare.
Vorrebbe concentrarsi su di loro, ma un nuovo imprevisto attraversa Lairy quando Jim, il proprietario della banca, decide di costruire un supermercato proprio nel luogo dove tutti festeggeranno il Natale. Non riuscendo ad accettarlo, coinvolge la sua amica Abby e chiunque voglia stare dalla sua parte per impedire che Jim distrugga quel giorno che lei adora.

È sicura di vincere questa battaglia contro Jim perché lui è la persona che più detesta, ma poi arriva una terribile tormenta di neve e tutte le sue convinzioni crollano. Julia capisce che le apparenze possono ingannare e che, in fondo, niente è come sembra, perché a volte abbiamo bisogno di vedere tutto da un’altra prospettiva per capire davvero qual è la cosa giusta da fare.


Cosa ne penso io?

Julia Potter è una bambina di dieci anni che ama follemente il Natale ed ama ancor più passarlo da Aldo, un locale della città, a cui lei associa tutto il suo amore per la festività.

Quest'anno si sente ancora più felice perchè la sua maestra preferita, Carol, sta per sposarsi! Il fortunato è il vicesceriffo della città, che però a Julia non piace granchè e questo suo astio nei confronti aumenta quando in città compare il primo amore della sua maestra e lei non può fare a meno che "shipparlo" con lei!
Ma non c'è mai fine al peggio: Jim, che di soldi ne ha parecchi, ha deciso di costruire, al posto del suo amato "Aldo" una nuova attività commerciale e Julia non riesce proprio a stare con le mani in mano mentre il suo posto del cuore le viene portato via e, con la sua migliore amica Abby, decide di mobilitarsi affinchè questo non succeda.



Ma qualcosa va storto e Julia avrà la possibilità di conoscere effettivamente Jim ed inizierà a comprenderlo un po' di più, modificando il suo pensiero su di lui e sulle sue scelte.
Insomma, questo Natale non c'è proprio pace per Julia, scoppiettante bambina di dieci anni protagonista della nostra storia storia: nonostante la sua giovane età dimostra già di avere un caratterino tutto pepe e caparbietà da vendere e questo è un bellissimo esempio per i giovani lettori che potrebbero trovarsi a leggere questa bella storia natalizia in cui niente e come sembra e in cui tutti sanno stupirci.
La lettura scorre veloce sotto i nostri occhi e si fa apprezzare moltissimo soprattutto per lo stile di Susy, scrittrice blogger con cui ho avuto il piacere di collaborare tante tante volte e che trasmette la sua dolcezza nei suoi personaggi, caratterizzandoli al meglio, esaltando sempre il loro lato buono, in pieno stile "Natale", in cui tutti cerchiamo di essere migliori per noi stessi e per gli altri.
Come dicevo, il carattere di Julia è descritto profondamente e Susy le ha dedicato una storia bellissima, fatta di miracoli di Natale, coraggio ed amore, di passione e di spirito di comunità.
Divertenti anche i tentativi di Julia di indirizzare la sua maestra preferita Carol verso quello che, secondo Julia, è il suo grande amore... Insomma, Julia non si arrende mai e crede fermamente nelle sue idee, mettendo, secondo me, le basi per continuare a raccontare in futuro le sue avventure!


venerdì 25 novembre 2022

REVIEW PARTY "La reincarnazione delle sorelle Klun" di Manlio Castagna {MONDADORI}

 Buonasera amici dei libri, 
oggi sono qui per parlarvi di una delle ultime uscite di Mondadori che più mi ha incuriosito:


Titolo: La reincarnazione delle sorelle Klun
Autore: Manlio Castagna
Editore: Mondadori
Genere: Thriller, horror, mystery
Pagine: 530
Data di uscita: 18/11/2022

Nelle oscure profondità del gigantesco Cratere che domina lo sperduto paese di Anerbe, si combatte la battaglia senza fine per il predominio della luce che salva il mondo sull’oscurità che tutto inghiotte. A intrecciare i fili di questa trama antichissima, personaggi distanti nel tempo e nello spazio.

Ai giorni nostri, il commissario Verne tenta di riscattare la sua ingloriosa carriera indagando sull’affascinante Rina Monforte e sull’amante di lei, leader di una setta esoterica che vuole combattere i “figli del buio”. E proprio nel buio di un monastero isolato da tutto e tutti, quarant’anni prima, cresce un orfano che, grazie agli insegnamenti alchemici del suo maestro gesuita, impara a trasformarsi in angelo vendicatore.

Alla fine degli anni Cinquanta due bambine, le sorelle Klun, muoiono in un tragico incidente e sembra che si siano reincarnate in due gemelle dalle inquietanti capacità soprannaturali. Storie apparentemente senza legami che sono in realtà unite in un intreccio forsennato di vite e destini, ultimo atto di una vicenda che Manlio Castagna ci restituisce con il ritmo serrato di un montaggio cinematografico e l’intensità della sua scrittura.


Sono stata sin da subito curiosissima di leggere questa storia firmata Manlio Castagna, nome già noto per la letteratura per ragazzi italiana, che questa volta ci ha stupito creando una storia a cavallo tra thriller, horror e molte altre sottocategorie dei generi e mi ha letteralmente conquistata.

La storia è un intreccio incredibile di storie e linee temporali che, apparentemente, non hanno nulla a che fare l'una con le altre, ma piano piano si sfibra la trama fittissima creata dall'autore e tutto ha davvero senso.
Le tre storie si intersecano in maniera davvero particolare e si sviluppano col passare degli anni; la prima che prendiamo in considerazione è quella temporalmente più vicina ai giorni nostri dove Castagna ci presenta la bellezza senza tempo di Rina e il suo amore tormentato che la porta nelle viscere di una setta che il commissario Verne sta cercando di smantellare, nel tentativo disperato di far decollare di nuovo la sua carriera che è ormai allo sbando.


Un altro dei filoni tessuti da Castagna si sviluppa circa quarant'anni prima delle investigazioni del commissario Verne e riguarda Irin, un orfano che vive in un monastero ben nascosto con un prete ed una governante. Il bambino ha una malattia che non gli consente di vivere come tutto il resto del mondo, infatti, egli, non può esporsi alla luce e deve vivere, praticamente, avvolto dalle tenebre, nascosto, celato per proteggersi senza la possibilità di sapere niente su quella che fu la sua famiglia biologica.
Ultimo filone è quello temporalmente più lontano da noi, negli anni cinquanta, infatti, una coppia, quella dei Klun, ha una splendida coppia di gemelle che li rendono orgogliosi e felici, ma un incidente tragico spezza le loro vite ed i genitori cadono in un terribile baratro senza fine: quella che sembrava essere solo l'alba di una magnifica vita familiare si è trasformata in un terribile incubo e niente può risollevare le sorti della famiglia Klun... fino a quando, in maniera del tutto imprevista, Dora Klun resta incinta di nuovo e da questa seconda gravidanza nascono due splendide gemelle!


Col passare del tempo però, qualcosa di oscuro aleggia sulle bimbe che più crescono più sembrano avere delle particolari abilità capaci di strabiliare chiunque e far pensare ai genitori che, in qualche strano modo, le due bambine siano la reincarnazione delle prime due figlie morte, ormai, diverso tempo prima...
Ed ora ditemi, secondo voi, queste tre storie, apparentemente, da cosa sono accomunate?
Difficile rispondere, lo so, perchè Manlio Castagna ha creato una storia davvero intricata, fatta di momenti di alta tensione, di ricerca, di scoperta, di brividi lungo la schiena e lo ha fatto con una capacità di far interagire tra loro elementi che sembrano così lontani gli uni dagli altri, con un profondo studio della magia, dell'esoterismo e di molto altro ancora, dimostrando quanto sia importante per lui conoscere tutto ciò che utilizza come mattone per costruire questo romanzo.
La scrittura di Castagna è lineare, ma pregna di intensità, ricca di alone misterioso ed intrigante, capace di strisciare fin sotto la pelle del lettore, in maniera indelebile, soprattutto grazie alla creazione di personaggi che restano ben impressi grazie alla magia che li rende capaci di bucare la pagina.
All'inizio non è facile comprendere e seguire ciò che Castagna ha per noi creato, ma più la storia scorre, più gli elementi convergono più ci si apre la mente verso tutto quello che l'autore ha creato, facendoci comprendere e apprezzare questo mosaico di elementi.
Uno dei libri più interessanti dell'ultimo anno letterario, che consiglio a tutti coloro che sono appassionati di thriller, mystery, horror ed anche a tutti coloro che si lasciano affascinare dalla magia, dalla sua scoperta, dalla sua ricerca.






martedì 22 novembre 2022

REVIEW PARTY "Il regno dei demoni" di Victoria Aveyard {MONDADORI}

 Buongiorno amici dei libri, 
un annetto fa circa qui sul blog vi parlavo del primo capitolo di una saga epica firmata Victoria Aveyard ed oggi siamo qui per parlare del secondo capitolo...



Titolo: Il regno dei demoni
Autore: Victoria Aveyard
Editore: Mondadori
Genere: Fantasy
Pagine: 408
Data di uscita: 22/11/22 

 Combattendo insieme alla sua banda di improbabili compagni, Corayne sta imparando ad abbracciare l’antico potere che le scorre nelle vene e a comprendere lo straordinario potere della spada ereditata dal padre. Ma il suo viaggio è tutt’altro che concluso.

L’esercito della regina Erida, infatti, sta marciando attraverso Allward spalleggiato da Taristan, che lungo il cammino apre portali su mondi da incubo radendo al suolo interi regni.

Se vuole salvare il mondo che conosce, Corayne non ha altra scelta se non radunare un esercito tutto suo. Per farlo, lei e i suoi compagni dovranno percorrere terre pericolose e affrontare assassini, bestie ultraterrene e mari tempestosi.

Ma Taristan ha scatenato un potere malefico molto più letale dei suoi eserciti di mostri. Qualcosa di tremendamente pericoloso attende nell’ombra, qualcosa che potrebbe consumare il mondo e spegnere ogni speranza di vittoria.



Siamo tornati dopo un anno nel mondo di Corayne, protagonista di questa saga e riprendiamo la storia esattamente da dove ci eravamo interrotti: Corayne ed il suo gruppo stanno affrontando, non con poche difficoltà, un nemico Taristan, pronto a calpestare qualsiasi nemico pur di avere il potere. Taristan, non marcia da solo, al suo fianco infatti troviamo la Regina Erida con cui si percepisce un'intensa energia ed il regno di Allward è sempre più in pericolo ed il bizzarro gruppo di eroi sempre di più con l'acqua alla gola.


Il gioco dell'autrice di riportarci direttamente al punto in cui ci aveva lasciati ci catapulta direttamente nel picco della storia, pochi fronzoli e tanta buona azione; questo mondo e questa nuova porzione di storia ci vengono mostrati, insieme ai nostri personaggi, sempre meglio di capitolo in capitolo, lasciandoci ogni volta con il fiato sospeso grazie alla minuzia e alla costante presenza di dettagli e colpi di scena disseminati lungo tutta la storia, evitando di fatto la maledizione dei volumi "di mezzo" che spesso pagano il pegno di trovarsi in mezzo tra la presentazione della storia ed il suo epilogo, pagando lo scotto con una serie di dettagli che appesantiscono la narrazione.
Il gioco dei pov alternati creato dalla Aveyard, già usato nel volume precedente, rende ancora più dinamica tutta la storia ed attraverso questi punti di vista danzati ci viene presentata la storia in tutte le sue forme e le sue sfaccettature, soprattutto grazie alla bravura dell'autrice nel creare personaggi davvero corposi, intrigranti ed intelligenti.
Interessante sono il rilievo e la voce che vengono anche dati ai "cattivi" della storia: Taristan ed Erida hanno un loro percorso ben preciso e caratterizzato in maniera davvero intrigante, che li rende ai nostri occhi catalizzanti e questo secondo me è necessario per poter sottolineare la bravura dell'autrice, Victoria Aveyard, di costruire i suoi personaggi e risaltarli in maniera estremamente intelligente, ponendoli, tutti, sotto gli occhi del lettore che ne rimane totalmente affascinato.


Inutile dire però che Corayne si riconferma un personaggio straordinario, come si era già potuto scoprire nel volume precedente:
 è una protagonista intrigante ed anche se all'inizio tendeva a restare leggermente nell'ombra, ora non ha più paura di emergere e a farsi spazio in questo bouquet di personaggi variopinti e a spiccare, facendosi sempre più forte, caparbia e consapevole del suo ruolo e delle sue capacità.
Questo secondo capitolo si riconferma, a parer mio, davvero epico e ci apre le porte verso un finale che si prospetta grandioso... senza dimenticare che, in questo volume, si è respirata un po' aria di romance!



lunedì 14 novembre 2022

REVIEW PARTY "Oltre la mia anima" di Norah Martini {TRISKELL EDIZIONI}

 Buongiorno amici dei libri, oggi qui per parlarvi di...



TITOLO: Oltre la Mia Anima

AUTORE: Norah Martini

CASA EDITRICE: Triskell Edizioni

GENERE: Paranormal romance MF

SERIE: I cinque signori dei Demoni #1

PAGINE: 264

DATA PUBBLICAZIONE: 28 ottobre 2022

Condannato ingiustamente dal Consiglio dei Giudici a trascorrere l’eternità nel Tartaro, Aidan sente di aver perso tutto: la libertà, il regno demoniaco di cui era il Signore e soprattutto Jessy, la Dea della giustizia che un tempo era la sua compagna. Si è ormai rassegnato al suo destino quando Rovekt, ex generale e amico, compare nella cella in cui è imprigionato e libera la sua anima, trasferendola nel corpo del giovane demone Alek.

Una volta libero, Aidan desidera solo rivedere Jessy, che lo crede morto da tempo. E così dovrà continuare ad essere, oppure la sua anima svanirà all’istante. Ma il demone è disposto a sacrificare tutto per trascorrere anche un solo giorno in compagnia della Dea di cui è da sempre innamorato.



"Oltre la mia anima" è il primo volume di una serie paranormal romance pubblicata da Triskell Edizioni e che apre le danze per dei futuri volumi che si prospettano scoppiettanti. 
La serie "I cinque Signori dei Demoni" comincia con un intreccio di passato e presente e di vite, quelle di Aidan e Jessy: lui, considerato colpevole di un crimine indicibile e condannato dal Consiglio dei Giudici e costretto a scontare la sua pena nel Tartaro lontano da lei, Jessy, Dea della giustizia.
La pena di Aidan pesa su Jessy, sul suo giudizio, sul suo ruolo così tanto da lasciarlo e vedersi costretta ad una vita comune tra gli umani. Jessy si concentra sulla sua vita "normale" convinta ormai che Aidan non esista più in nessun luogo.
Aidan, costretto alla prigionia, privo ormai di speranza, un giorno, inaspettatamente si trova di fronte ad una vecchia conoscenza che mette in atto un astuto piano per liberare la sua anima dalla sua condanna: l'anima di Aidan viene quindi trasferita nel corpo di Alek, che finalmente può ritrovare la sua Jessy.
Aidan, quindi, nel corpo di Alek ritrova Jessy, ma si costringe a non rivelare la sua identità, perchè oltre a ritrovare il suo amore ha bisogno anche di godersi la sua vendetta.
L'incontro con Alek porta Jessy a provare sensazioni che pensava fossero sopite in lei e, nonostante il suo amore proibito per Aidan le scaldi ancora il cuore, non può fare a meno di sentirsi legata anche a questo nuovo demone.
La passione li fa bruciare, ma qualcosa è ancora pronto a frapporsi tra loro...


Sono stata molto contenta di essere stata coinvolta in questo review party: la lettura è stata piacevole, scorrevole e sicuramente mi ha incuriosito sotto molti punti di vista.
Qualche anno fa i paranormal romance erano il mio pane quotidiano e sono sorpresa di come, ancora, sia riuscita ad emozionarmi durante la lettura.
La scrittura è fluida, pulita, scorrevole e la storia è ben strutturata, anche per quanto riguarda l'intreccio tra presente e passato attraverso il quale è facile seguire tutte le dinamiche e comprendere al meglio i personaggi, che godono di una buona costruzione e caratterizzazione.
La storia, pur essendo il primo capitolo di una storia più ampia, secondo me, è facilmente apprezzabile anche come stand alone, anche se, secondo me, una volta cominciata, difficilmente non la continuerete.
Piacevole, intrigante e ricca di passione ed avventura!