venerdì 31 marzo 2017

Recensione "Bambini di Cristallo", by Kristina Ohlsson

Buongiorno amici dell'etere, oggi sono qui per recensire Bambini di Cristallo, un romanzo per ragazzi pubblicato da Salani nel Settembre del 2015. Sempre Salani pubblicherà a metà Aprile di quest'anno il secondo libro di questa saga "Il ragazzo d'argento", che spero di leggere presto!
Cominciamo ora a parlare della vera star del post...

Titolo: Bambini di cristallo
Titolo originale: Glasbarnen
Autore: Kristina Ohlsson
Prezzo: 13,90 €
Pagine: 169
Pubblicazione: 2015
Editore: Salani


Ho scelto questo libro per la sua copertina, lo ammetto, l'ho trovata molto bella e sono andata a colpo sicuro perchè Salani è indubbiamente una delle case editrici migliori per quanto riguarda la letteratura per bambini e ragazzi.
La storia racconta delle vicende che vedono come protagonista Billie, una ragazzina che da poco è rimasta orfana di padre e si trasferisce con la madre in una cittadina costiera vicino a quella in cui viveva prima; Billie si trova a vivere in questa vecchia casa che dal primo momento la fa rabbrividire e le fa pensare che qualcosa di strano si nasconda dietro le mura dipinte di azzurro.
Fatti inquietanti iniziano ad accadere nella casa ma la madre di Billie non le crede quando la ragazza cerca di farglieli notare e quindi vediamo la nostra giovane protagonista cercare aiuto e conforto nell'amica di sempre Simona e nel loro nuovo alleato Aladdin. 
Insieme i tre ragazzi inizieranno a compiere le loro personali indagini, unendo i puntini che collegano alcuni misteri che si incrociano tutti nella vecchia casa azzurra di Billie. 

mercoledì 29 marzo 2017

Rubrica "W...W...W...Wednesday" #6

Buoooooon Mercoledì amici dell'etere, essere ritornata alla vita sul blog vuol dire anche riprendere con le belle rubriche! Quella del mercoledì è, come molti sapranno già, W...W...W...Wednesday !
Al solito è una rubrica ideata dal Blog 
 Should be Reading che esce ogni mercoledì!
Ultimamente mi rendo conto di leggere molto meno rispetto a prima, questo perchè mi ritrovo sommersa da cose da fare, ma prometto, mi rimetterò presto in pari! Leeeeet's go!


Partecipare è semplicissimo, basta rispondere a tre semplici domande riguardo le nostre letture!
  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
  • What do you think you'll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)



Ps Ho deciso che, nel secondo punto, inserirò tutte le letture terminate tra un W...W...W...Wednesday e l'altro, quindi le letture terminate in settimana!

What are you currently reading?

martedì 28 marzo 2017

Rubrica "Teaser Tuesday" #6

Ciao amici dell'etere, bentornati in questo nuovo martedì con la rubrica del giorno!
Il martedì è il giorno designato per la rubrica in cui attraverso un breve spezzone vi pubblicizziamo il libro che stiamo leggendo, nasce da un'idea dell'autrice del blog Should be Reading (si tiene appunto ogni martedì) e possono partecipare tutti coloro che ne hanno voglia, basta seguire delle semplici regole:
  • Prendi il libro che stai leggendo
  • Aprilo ad una pagina a caso
  • Condividi un breve spezzone della pagina, senza fare spoiler!
  • Riporta anche titolo e autore 


«Morpheus», dico, e suona più come un'accusa che come una rivelazione improvvisa.
Il diavolo alato scopre i denti bianchi in un sorriso sconvolgente che mi attira come una calamita e, allo stesso tempo, mi insuce a stare in guardia.

«Mmm ». Muove una mano sul tubo del narghilè come se fosse un violino. «La tua voce è una bellissima melodia. Dillo ancora». Prende un'altra boccata di narghilè.
Vederlo davanti a me, vivo e reale, ha un effetto ipnotico, tanto che non provo nemmeno a resistere. 
«Morpheus», ripeto.

venerdì 24 marzo 2017

Recensione "HO UCCISO CUPIDO! (Sì, ma non facciamone un dramma)

Benritrovati amici dell'etere, oggi ci dedichiamo alla recensione del romanzo dell'italianissima Fabiola Danese. Libro che vi avevo già presentato QUI !
Faremo quindi un brevissimo riepilogo della trama:
Eleanor Every ha fatto un patto con Cupido: lui le sta alla larga e lei non lo fa fuori. 
La sua missione è quella di concentrarsi solo sul suo impero editoriale ed evitare l'amore, facile fino a quando la sua vita non si incrocia con quella di Tyler, sfacciato e presuntuoso tanto quanto affascinante e sexy fotografo, deciso a conquistarla.
Ma quando Len dovrà fare i conti con bugie, tradimenti, bastoni tra le ruote e amici strampalati, riuscirà a seguire il proprio cuore, mettendo da parte l’orgoglio?
Riusciranno due mondi distanti, come quelli di Len e Ty, ad avvicinarsi in nome dell'amore?
Il nuovo romanzo di Fabiola Danese è pronto ad emozionarvi con il suo carico di disastri e un pizzico di ironia; d’altronde ha solo ucciso Cupido, questa volta, non facciamone un dramma!




Molto bene cari amici, ci troviamo di fronte ad una commedia romantica dallo stile scorrevole e brioso: niente fronzoli e sproloqui noiosi. Fabiola è diretta, lineare e scrive in maniera trascinante e fresca accompagnandoci dentro una storia d'amore piena di sana comicità e colpi di scena
Dai ammettiamolo, chi preferisce le storie d'amore lineari e smielose quando si può avere pepe e peripezie? 
Io appartengo alla seconda categoria, e credo anche Fabiola che ha dato il loro bel da fare ai nostri protagonisti premiandoli però con una bellissima storia d'amore.

giovedì 23 marzo 2017

Booktag in Bookland : I Love Spring Book Tag!

Buongiorno amici ed amiche dell'etere,
quest'oggi sono qui per proporvi un tag a tema primaverile, nel quale sono stata taggata dalla mia amica Eleonora💚 di Vivere Tra Le Righe .
Il booktag in questione si chiama, come si evince dal titolo, "I Love Spring Booktag!" : una serie di domande con a tema la primavera, appena cominciata, ed i libri ovviamente!

1 - Com'è la primavera dove vivi?
Vivo a Como (decisamente non il posto più caldo della terra) che all'arrivo della primavera ogni anno riprende vita e ci fa godere a pieno di bellissime passeggiate lungolago! Dopo l'inverno da dormienti la primavera ci ridona linfa vitale e ci scongela dopo il tetro inverno.


2 - Qual è il libro più atteso in uscita questa primavera? 
Il libro che più sono curiosa di leggere e per il quale sono in trepidante attesa è Passenger di Alexandra Bracken (Passenger #1) che uscirà, finalmente in Italia, il 28 marzo pubblicato da Sperling&Kupfer.


3 - Mostra la copertina di un libro che ti fa pensare alla primavera.
Un libro che mi fa, grazie alla sua copertina, pensare alla primavera credo sia il libro che ho proprio in questi giorni in lettura: Il mio splendido migliore amico di A.G. Howard.
A dispetto del titolo, un pochettino traviante forse, non si tratta di un romance smieloso ma al contrario di un'avventura fantasy alla scoperta da parte di Alyssa -propropropropropropro nipote della più celeberrima Alice Liddell (da non confondere con il nuovo tormentone dell'estate "Non si entra nell'angolo rotture della LIDL") - del 'vero' Paese delle Meraviglie.


4 - Dove ti piace leggere in primavera?
Esattamente dove mi piace leggere tutto il resto dell'anno... ovunque! L'importante è poter leggere il più possibile.
Comunque leggere all'aperto in primavera è un vero toccasana per il cuore.


5 - Mostra una copertina con il sole su di essa.
Questa tra tutte è la domanda che più mi ha messo in difficoltà perchè non riuscivo a pensare ad un libro che avesse il sole sulla sua copertina, poi però mi sono venute in mente alcune copertine in cui non si vede benissimo ma, ehi, il sole c'è!

6 - Quali sono le tue letture primaverili preferite?
Credo di non avere un genere preferito in base alla stagione, leggo sempre tutto... primavera o inverno che sia!


7- Mostra un libro con molti colori diversi.

Per mia somma tristezza non ho ancora letto "Ti darò il sole", scelgo comunque di mettere qui la copertina supercolorata come monito affinché finisca presto tra i libri letti!

8 - Chi tagghi?

Mi piacerebbe taggare tutti coloro che hanno voglia di giocare con me a questo simpatico gioco. In ogni caso mi piacerebbe taggare Alessia💙 di Un libro, Mille emozioni con la speranza che questo blog la aiuti a tornare online, e taggo le mie neo amiche Sandy 💗e Deborah💛 de La Stamberga D'Inchiostro (Ho sbirciato e non ho trovato questo tag, quindi mettetevi sotto!)

Enjoy,
Chiara ❤
(Oggi super carica con questi cuoricini colorati!)

venerdì 17 marzo 2017

Recensione "Finalmente Noi" by Tijan

Titolo: Finalmente Noi
Autore: Tijan
Editore: Garzanti
Genere: Young Adult Romance
Prezzo: 16,90 €
Pagine: 384 Bene, bene, bene o forse, in casi come questo, sarebbe necessario dire male, male, male... ma andiamo per gradi cominciando con la trama che, effettivamente per gli amanti del genere, sembrava promettere bene. TRAMA
Samantha ha diciassette anni e pensa di avere una vita perfetta. Brava a scuola, un fidanzato innamorato, delle amiche fedeli. Ma quando un giorno rientra in casa, sua madre, con gli occhi bassi, le confessa di aver lasciato suo padre per un altro uomo: lei e Samantha si trasferiranno a casa sua. Ma il peggio deve ancora venire, perché Sam sarà obbligata a vivere con le persone che odia di più al mondo: Mason e Logan Kade, i figli del nuovo compagno della madre. Li conosce di fama, ma lei non ci ha mai voluto avere nulla a che fare. Campioni di football, attaccabrighe, ribelli, con una ragazza diversa ogni giorno. I classici cattivi ragazzi da cui stare lontani. I più temuti del liceo. I primi giorni in casa, Sam decide di evitarli. Anche se si sente sempre più sola ora che il suo fidanzato l’ha tradita con la sua migliore amica e il suo mondo crolla pezzo dopo pezzo. Anche se avverte sempre su di sé gli occhi magnetici di Mason. Prova a resistere, ma giorno dopo giorno è più difficile. Perché sotto il suo sguardo si sente come non si è mai sentita, come nessuno l’ha mai fatta sentire. Mason è l’unico che la sa capire, che conosce la strada per il suo cuore. Ma la loro è una storia che sembra impossibile: le loro famiglie si oppongono, e a scuola hanno tutti contro. Finché un segreto terribile non cambierà completamente i loro destini…


Io non so proprio come cominciare questa recensione, mi trovo davvero in difficoltà, perchè la storia è totalmente no-sense: o meglio, la storia potrebbe risultare sensata e lineare se non fosse costellata di personaggi e fatti assurdi ed incommentabili.
La nostra protagonista ha la personalità di un pacchetto di patatine vuoto; è totalmente priva di ogni particolare caratteristica che la renderebbe degna di nota, gioca a far la dura ma in realtà ha meno carattere di Tessa della serie After (e già qui ho detto tutto...).
La nostra Sam è totalmente in balia degli altri anche se cerca di non farlo capire compiendo azioni e dicendo frasi prive di logica.
Vogliamo fare un esempio? Dare fuoco all'auto del padre (che è anche l'allenatore della squadra di football della sua scuola) per vendicarsi del fatto che lui non sia il suo vero padre biologico e che lui in combutta con la madre glielo abbia tenuto nascosto. Onestamente mia cara psicolabile Sam, vista la tua maturità nemmeno io ti avrei detto la verità!
La ripicca verso il padre è solo uno dei fattori che la spingono a dargli fuoco all'auto, l'altro fattore che probabilmente la spinge realmente è quello di fare colpo sui suoi nuovi fratellastri: i sexy e dannati Logan e Mason Kade
(Damon Salvatore può accompagnare solo... sono ironica, ovviamente!).
Rapido cambio di bersaglio per la mia frustrazione, nata a causa di questo romanzo: Sam levati, occupiamoci dei Kade.
Ci troviamo davanti a due giovani promesse del football: sexy, talentuosi, ricchi, temuti (perchè dico io?) e """"rispettati"""" da tutta la città (nessuno si esime dall'inchinarsi al loro passaggio).
Logan, il fratello minore, è concentrato solo su tre cose: football, party e "donne" mentre Mason, il maggiore, è il vero bello e dannato. Il più grande dei fratelli Kade passa più di tre quarti del libro in silenzio lanciando occhiatacce a destra e a manca, e dove non arriva con lo sguardo da killer arriva con parole e fatti decisamente poco eleganti.
Viziati, ricchi, prepotenti, arroganti, egoisti........ in una parola? BULLI.


Mi piacerebbe dire che c'è almeno un personaggio, sia tra i principali che tra tutti coloro che li contornano, che si potrebbe salvare ma purtroppo in questo caso non è così; ci troviamo davanti un'accozzaglia di personaggi buttati a caso e questo si denota in ogni singola scena.
Ci troviamo di fronte a :
amiche traditrici,
nuovi/e amici/he ambigui/e,
ex ragazzi fedifraghi,
madri degeneri ubriacone e pazze,
padri, patrigni, padri biologici totalmente assenti,
adolescenti che si autoproclamano dei.

Della storia in se che possiamo dire? Più che fare affermazioni vorrei porre delle domande...
Era necessario rendere Sam una ragazzina menefreghista e farle odiare tutti coloro che la circondano?
Era necessario, mia cara Tijan, permettere ai fratelli Kade di far ubriacare l'odiosa madre di Sam e prenderla a schiaffi?
Era necessario far passare tutte le ragazze della città come delle superbattone (passatemi il termine) ed idolatrare tutti coloro che se le passano?

Come si sarà capito la storia non mi è piaciuta, ci troviamo davanti ad un racconto pieno zeppo di cliché e di banalità. Tutti coloro che mostrano menefreghismo e attitudine alla violenza sono i protagonisti apprezzati ed adorati da tutti; combattiamo ogni giorno contro la violenza e poi ci troviamo dei personaggi violenti, irascibili e calcolatori? No, mi spiace ma io non ci sto!

Bene, credo di aver buttato fuori gran parte delle emozioni negative che questo libro ha scatenato in me, posso ora valutarlo... ma non prima di aver chiesto a voi cosa ne pensate, c'è qualcuno a cui è piaciuto oppure chi come me si è trovato davanti ad uno dei più brutti libri del genere romance young adult ?

VOTO: 





 Legenda Voti: 





Enjoy,
Chiara

giovedì 16 marzo 2017

Presentazione : "HO UCCISO CUPIDO (Sì, ma non facciamone un dramma!)"

Per ricominciare a parlare di libri ho deciso di presentarvi il nuovo romanzo di un'autrice Made in Italy, parliamo della tarantina Fabiola Danese che ci regala il suo nuovo romanzo, e di cui prestissimo qui sul blog arriverà anche la recensione!

Cominciamo dai dettagli...

Titolo: HO UCCISO CUPIDO (Sì, ma non facciamone un dramma!)
Genere: Chick lit
Prezzo: 0,99 centesimi
Link Acquisto: Disponibile in tutti gli store online
Pagine: 187
Data di pubblicazione: 9 Marzo 2017


...Continuiamo con la trama:

Eleanor Every ha fatto un patto con Cupido: lui le sta alla larga e lei non lo fa fuori. 
La sua missione è quella di concentrarsi solo sul suo impero editoriale ed evitare l'amore, facile fino a quando la sua vita non si incrocia con quella di Tyler, sfacciato e presuntuoso tanto quanto affascinante e sexy fotografo, deciso a conquistarla.
Ma quando Len dovrà fare i conti con bugie, tradimenti, bastoni tra le ruote e amici strampalati, riuscirà a seguire il proprio cuore, mettendo da parte l’orgoglio?
Riusciranno due mondi distanti, come quelli di Len e Ty, ad avvicinarsi in nome dell'amore?
Il nuovo romanzo di Fabiola Danese è pronto ad emozionarvi con il suo carico di disastri e un pizzico di ironia; d’altronde ha solo ucciso Cupido, questa volta, non facciamone un dramma!

E dell'autrice che si dice?

La nostra scrittrice Fabiola Danese nasce a Taranto nel 1990; si diploma al Liceo dei Beni Culturali Archita da Taranto e si laurea in Editoria e Giornalismo presso la facoltà di Lettere e Filosofia di Bari.
Fabiola è autrice della raccolta di poesie “Tutta colpa di Cenerentola”, edita dalla Book Sprint Edizioni; di numerosi racconti come “Quello che (non) so di te” compreso nell’antologia Obession 2, “Senza fare rumore”, compreso nell’antologia Ispirazione pura e molti altri.
Pubblica con Butterfly Edizioni con il suo fantasy-romance “La cercatrice di sogni” .
Diverse pubblicazioni in selfpublishing, tra cui: “Le paturnie di Miss Moon”, “Mai nessuno al mondo” e “Dimmi dove finisce il cielo”.
L’ultima pubblicazione, edita Youfeel Rizzoli, è “Questo nostro folle amore” e risale a Gennaio 2017.
Al momento si occupa di Social Media Marketing per diverse aziende e realizza book-trailer.

TUTTI PRONTI PER LEGGERE QUESTO FRIZZANTE E DIVERTENTE ROMANZO?!
Correte... Len, Ty e Cupido vi stanno aspettando!

Enjoy,
Chiara

mercoledì 15 marzo 2017

Indicazioni per districarsi nella mia follia: "Pagelle, come interpretare i miei voti"

Ho deciso di fare un piccolo post spiegazione per quanto riguarda quelle che saranno le mie spiegazioni; questo perchè, come si può notare, sono un po' folli... (L'immagine lo dimostra!).




5 LIBRI → "That's amore!": ovviamente è la valutazione più alta, che verrà assegnata a libri che mi colpiranno davvero tanto; per intenderci tutti quei libri che alimenteranno in modo sano la mia passione per la lettura.
Dopo aver letto questi libri vedrò tutto a cuoricini e crederò che il mondo sarà un posto migliore in cui vivere ed, ovviamente, leggere!
Se vogliamo aiutarci con i classici voti numerici, saranno i 10/10+ (Come le famose galline di una vecchia pubblicità)!

4 LIBRI → "Colpita e quasi del tutto affondata": sarà la votazione che darò a tutti i libri che mi faranno ridere a crepapelle o piangere come una disperata; sarà la valutazione per libri che reputo degni di essere letti ed apprezzati anche da altre persone che, come me, cercano una bella isoletta felice durante le tempeste in mare.
Direi che saranno quei libri da 7, 8 e 9!

3 LIBRI → "Rimandato a Settembre": valutazione media, sarà per i libri che non mi convinceranno del tutto ma che comunque non mi andrà di bocciare perchè ricchi di spunti interessanti.
Direi che numericamente dovremmo classificarli come i 5 e 6... Quindi, alcuni saranno promossi in corner ed altri promossi dopo aver sostenuto gli odiati e temuti esami a Settembre!

2 LIBRI → "Poco convincente" : abbastanza intuitivo, sono libri che non consiglierei a nessuna delle mie amiche, ma che riescono a galleggiare per qualche personaggio o per qualche particolare caratteristica.
Dai, diciamo che sono bocciati con qualche riserva però... 3 e 4, sempre per usare i voti numerici.

1 LIBRO → "Cellulosa sprecata purtroppo": dobbiamo davvero spiegare questo voto? Sono 1 e 2 scolasticamente parlando.
Sono quei libri che "No, non ci siamo proprio"; quelli che non consiglierei nemmeno alla persona che più odio al mondo, nemmeno perchè possano pareggiare le gambe dei tavoli.


Enjoy,
Chiara

Chiarainbookland 2.0

Buonasera a tutti,                                  
a chi è rimasto,
a chi passa di qui per caso,
e a chi passa di qui per restare.


Un periodo di silenzio piuttosto lungo il mio, Un anno...
mi rendo conto che nell'arco di una vita intera possa sembrare un tempo estremamente ridotto se confrontato con l'infinità dei giorni che tutti ci aspettiamo di vivere, però al contempo in un ambito come questo perdere un anno di lavoro possa influire mortalmente su contenuti ed affluenza...


Cosa ho fatto in questo periodo?
Ho viaggiato, non tanto eh, ma un pochino di più rispetto a prima... Mi sono innamorata di Londra in questo anno (e poco più) e ci sono stata due volte nel giro di pochi mesi! (Se fosse per me ci tornerei almeno almeno una volta al mese!!!).
E poi vogliamo davvero parlare della bellezza di Roma?
Ho dovuto portarci il mio fidanzato, che non ci era mai stato, due volte!

Ho cambiato lavoro, o meglio ho concluso un rapporto lavorativo durato quattro anni (GRAZIE AL CIELO!) e ne ho cominciato un altro: la gelataia! (questo non aiuta la dieta che mi riprometto ogni settimana di cominciare!).
Questo non aiuta a trovare tempo libero, faccio molte più ore rispetto al mio precedente lavoro, e quindi il poco tempo che rimane va dilazionato al millesimo con il resto degli impegni!

Ho dedicato tanto tempo alle amicizie, e non tanto quanto avrei voluto all'amore (orari lavorativi completamente opposti.)

Ed ovviamente ho letto, tantissimo.
Ho ripreso a leggere thriller, che per diverso tempo non sono stati nelle mie liste di lettura.
Ho comprato un numero infinito di libri, ne ho scambiati tanti, ne ho venduti alcuni e me ne sono stati regalati tantissimi ... La mia vita vortica sempre attorno ai libri, questo non cambia mai!
Non voglio perdermi troppo in chiacchiere, sui libri ne ho da dire e ho intenzione di ricominciare a farlo qui!

Spero che abbiate tutti voglia di ricominciare questo percorso con me, perchè io ne ho tanta voglia.
Ci saranno sicuramente novità, a partire dalla grafica (come si può iniziare a notare, ma non aspettatevi grandi cose... la tecnologia è ancora una mia nemica!!!).
Questo spazio tutto mio mi è mancato terribilmente.

Enjoy,
Chiara