mercoledì 31 maggio 2017

BLOGTOUR "Non tornare indietro" di Sophie Hannah - A colpi di penna: lo stile dell'autrice

Buongiorno amici dell'etere e bentornati sul blog!
Oggi, come si evince dal titolo, ci tuffiamo nel blogtour di un nuovo romanzo targato GARZANTI e scritto dall'esperta penna di Sophie Hannah.
E, prima di lasciarvi alla mia tappa che sviscera un pochino lo stile dell'autrice, vi preannuncio che alla fine del post troverete una bellissima sorpresa, cari fan della Hannah!




Titolo: Non tornare indietro
Autore: Sophie Hannah
Titolo originale: The telling error
Editore: Garzanti
Genere: Narrativa - Thriller
Pagine: 456
Data di uscita: 25 maggio 2017 


A volte i segreti sono pericolosi
A volte è meglio non svelarli

A Spilling è una mattina come tutte le altre. Nicki sta portando i figli a scuola. Ma passando per Elmhirst Road si accorge che qualcosa non va. La polizia è è arrivata in forze davanti a una villetta che conosce bene. Per paura di essere vista, fa una brusca inversione a U e scappa. La notte prima, in quella villetta, si è consumato l’omicidio del famoso opinionista Damon Blundy. Ma non ci sono segni di effrazione e la moglie Hannah non ha visto né sentito niente. Sono stati rivenuti solo un coltello e una strana scritta sul muro dello studio: «Non è meno morto». 
Chi può essere stato? Le telecamere di sorveglianza non hanno registrato nulla di strano, a parte una fuga sospetta: una macchina è stata vista allontanarsi bruscamente proprio la mattina del ritrovamento del cadavere. Non ci sono dubbi, è la macchina di Nicki. E ora Nicki è nei guai.  

Quando pochi giorni dopo viene convocata per un interrogatorio, non sa cosa rispondere alle domande insistenti del detective Simon Waterhouse. Non ha idea del perché il killer abbia usato il coltello proprio in quel modo, senza lasciare la minima traccia di sangue. Non ha idea del perché abbia scritto proprio quella frase, che le suona stranamente familiare. Non può mentire alla polizia, ma non può nemmeno spiegare perché quella mattina è scappata dal luogo del delitto. Altrimenti rischierebbe di rivelare un segreto in grado di rovinare la sua vita per sempre. Si sente incastrata in un gioco più grande di lei: il minimo cedimento e la verità verrebbe a galla, distruggendo anche la più piccola certezza rimasta. Perché spesso il confine tra realtà e menzogna è labile e può portare a conseguenze inaspettate.  




Sophie Hannah, grande fan di Agatha Christie, è considerata una delle regine del thriller mondiale, capace come pochi altri scrittori al mondo a catturare l'attenzione del lettore con intrecci studiati in maniera impeccabile impossibili da decifrare in mancanza anche di un solo minuscolo elemento.
La Hannah è una tessitrice di trame dettagliate e ricche di indizi, macchine funzionanti solo se tutto è collaudato in maniera perfetta; l'autrice non si limita mai, in nessuno dei suoi romanzi, a narrare una storia ma compie un viaggio all'interno e alla scoperta della mente umana e di tutto ciò che è recondito in tutti noi. 
Sophie Hannah è una scrittrice di inestimabile bravura capace di tenere incollato il lettore alle pagine mantenendolo in uno stato di costante suspance che non svanisce fino alla fine del libro. 
Ci troviamo di fronte una scrittrice in grado di condire ogni sua opera con ingredienti indispensabili per uno psico-thriller: la suspance aleggia attorno alla paura che è capace di instillare dentro di noi, rendendoci parte integrante dell'azione e dell'investigazione attraverso un susseguirsi di colpi di scena e climax galoppanti.
La scrittrice ha uno stile inconfondibile e trascinante che lascia ogni capitolo in sospeso spingendoci ad indagare con lei non solo tra le pieghe della trama ma a sviscerare l'animo umano e la paura persistente che ci rende vulnerabili e ci fa sempre vacillare tra il bene ed il male. Il talento della Hannah è incontestabile, la sua penna è capace di coinvolgerci in situazioni in cui realtà e fantasia si incontrano facendoci entrare in empatia con i protagonisti e rendendoci a volte 'paranoici' e vulnerabili come loro.
Parlando nello specifico di questo romanzo Sophie Hannah ci accompagna per mano in un viaggio ricco di colpi di scena che a volte arrivano lentamente ma che sortiscono l'effetto desiderato lasciandoci sgomenti e curiosi allo stesso tempo catturando la nostra attenzione magistralmente ; alternando il punto di vista dei vari personaggi sembra quasi rendere più complicato comprendere la trama, ma al contrario paradossalmente questo salto tra i diversi POV ci aiuta a dipanare meglio ed in maniera più completa ogni sfaccettatura della storia.


ED ORA A VOI LA SORPRESINA DI CUI VI PARLAVO!
TRE COPIE DEL ROMANZO CERCANO CASA!!!!
Le regole per provare a vincere sono poche, e semplici da seguire.

Obbligatorie: 
- Diventare lettori fissi dei blog partecipanti
-Seguire su instagram Carlo Salvato e La stamberga di Inchiostro
- Commentare tutte le tappe
- Mettere mi piace alla pagina Facebook di Garzanti


Facoltativa:
-Condividere le tappe e taggare tre amici




a Rafflecopter giveaway

ECCO DOVE TROVARE LE ALTRE TAPPE!



LO STILE DELL'AUTRICE, Chiara In Bookland

Si ringrazia inoltre Carlo Salvato di The Room Tales per i banner!

Enjoy,
Chiara🍦

martedì 30 maggio 2017

TOP TEN TUESDAY #8 - Dieci copertine che mi ricordano l'estate

Ciao amici dell'etere, bentornati sul mio blog!
Il 21 giugno comincerà ufficialmente l'estate, e inizia già a farsi sentire con un caldo micidiale!
Ho deciso quindi oggi di mostrarvi dieci cover che mi ricordano l'estate!
Qualcuna per una scelta di colori, altre invece per i chiari riferimenti al mare ed al senso di libertà che l'estate, come luogo comune, può sdoganare!

TRA QUESTE QUALCUNA VI FA VENIRE IN MENTE L'ESTATE? 

C'E' QUALCHE LIBRO CHE HA LA COPERTINA CHE VI FA PENSARE ALL'ESTATE, AL MARE E ALLE VACANZE?!



lunedì 29 maggio 2017

Segnalazione "Margot - La strega di Rothenburg", di Monika M.

Ciao amici dell'etere, perdonate l'assenza degli scorsi giorni ma non sono riuscita ad avvicinarmi nemmeno al computer purtroppo... oggi pertanto sono qui per presentarvi un romanzo che piacerà a tutti coloro affascinati dalla figura della 'Strega'!
Let's go! 




Titolo: Margot - La strega di Rothenburg
Autore: Monika M.
Editore: PubMe
Data di uscita: 5 aprile 2017
Pagine: 212

SINOSSI:


Margot nasce nella Baviera del 1600 scossa dall'Inquisizione. Più volte l'accusa di eresia sfiorerà la sua giovane vita, ma mai la paura l'avrà vinta sul suo temperamento ribelle. Se esser libere rende le donne streghe lei rivendica per sé questa condizione!
Ostinata lotterà per la sua indipendenza ed ancor più per il suo unico amore.



PRESENTAZIONE:


Anno Domini 1592, Baviera.

 In un epoca in cui l'accusa di eresia era diffusa più del pane, molte donne si convinsero di esser Streghe. I motivi erano di diversa origine e natura, alcune dettate unicamente da allucinazioni per via delle sostante assunte consapevolmente e non, altre indotte da ignoranza o semplice fanatismo.
L'antica conoscenza medica che ogni donna custodiva in se divenne motivo di accusa in una società in cui i monaci miravano a detenere non solo il controllo della salvezza delle anime, ma anche del corpo. Essere erboriste o levatrici era già un indizio di stregoneria e nella Germania sconvolta dai roghi dell'Inquisizione del 1600 la protagonista, Margot, nasce e cresce.
Sin dalla sua nascita ella verrà travolta dalla superstizione che nelle povere anime albergava. Il terrore della presenza del maligno che in dettagli corporei si annidava, deformazioni fisiche o semplici macchie sulla pelle, erano sufficienti ad indurre sospetto e condanna.
Tenace, curiosa e ribelle la bambina imporrà a se stessa il sapere come unica colpa per cui finire un giorno sul rogo, vivendo fuori da ogni conveniente tornaconto, amando colui che nessun'altra avrebbe voluto amare.
L'indulgenza, unico motivo di riscatto per poveri che conducevano una vita miserabile, rendeva l'accusa di eresia suprema perdizione non solo di questo mondo ma anche dell'altro e solo le menti più illuminate sfuggirono a quel controllo dettato dalla paura, Margot fu una di queste...


APPASSIONATI DI STREGHE A RAPPORTO!
LO LEGGERETE?!


Enjoy,
Chiara🌹

venerdì 26 maggio 2017

Anteprima "Le cose che credevamo di sapere" di Mahsuda Snaith {Corbaccio}

Ciao amici dell'etere, bentornati e buon pomeriggio!
Oggi vi propongo la presentazione di un romanzo edito da CORBACCIO che uscirà fra pochissimi giorni qui in Italia!




Titolo: Le cose che credevamo di sapere
Titolo originale: The things we thought we knew
Autore: Mahsuda Snaith 
Editore: Corbaccio
Pagine: 306
Data di pubblicazione: 1 giugno 2017
Prezzo: 16,90€ cartaceo, 9,99€ ebook


TRAMA

Ravine Roy ha diciott’anni e festeggia il suo compleanno a letto, dove si trova ormai da dieci anni. E non ha in programma di alzarsi nel futuro immediato. D’altronde non ha alcun desiderio di affrontare il Grande Mondo di Fuori. «Non vorresti almeno provarci?» domanda sua madre. Ma Ravine non vuole. Non può. Soffre di una sindrome che le causa dei dolori cronici che le impediscono di muoversi. Da un giorno di dieci anni fa. Il giorno in cui tutto è cambiato. Il giorno in cui è scomparsa la sua amica del cuore. La mamma, originaria del Bangladesh, cerca in tutti modi di aiutarla a guarire e le regala un diario per raccontare la sua vita nella speranza che riesaminare gli eventi la aiuti a reagire. Chi era Marianne, com’è diventata amica di Ravine, che cosa è successo veramente, perché è scomparsa? Ripercorrere gli anni dell’infanzia ‒ quando, con Marianne e il fratello di lei Jonathan, Ravine trascorreva giornate serene, fatte di giochi, avventure e confidenze ‒ e confrontarli con il doloroso presente è difficile, ma Ravine, nutrita dai piatti profumati e speziati della madre e dalla sua incrollabile e allegra fiducia, troverà la forza di non mollare e riaffacciarsi alla vita. Costi quel che costi. 

DECISAMENTE UN LIBRO INTERESSANTE, E SECONDO ME PARECCHIO INTENSO...
LO LEGGERETE?!

COMING SOON!

STAY TUNED!

Enjoy,
Chiara🌈



martedì 23 maggio 2017

TOP TEN TUESDAY #7 - Dieci libri che ho letto, ed amato, prima di (ri)aprire il blog

Buongiorno e ben tornati sul mio blog, oggi è martedì e questo vuole dire solo una cosa.........Top Ten Tuesday!!La rubrica settimanale creata da Broke and Bookish.
Siccome sul mio blog compare da poco dopo anni che è in circolazione ho deciso di recuperare alcune delle "consegne" che trovo più interessanti postate negli anni... cercando pian piano di andare in pari.
Oggi sono qui a presentarvi dieci libri che ho letto ed ho adorato (tra i tanti...) prima di ri-aprire il blog!
Potrete notare che la lista presenta titoli di ogni genere, dallo young adult al thriller... e li amo tutti!
LI CONOSCETE TUTTI?! 




Una ragazza. Due storie. Timida, riservata e con pochi amici. Fiona Doyle ha metà volto sfigurato a causa di un incidente. Riempie montagne di taccuini con i testi delle canzoni che inventa e in cui riversa tutti i suoi sogni, le sue frustrazioni e il suo amore impossibile per Trent, il golden boy della scuola. Vorrebbe trovare il coraggio di esibirsi in pubblico, ma farlo significherebbe mettersi alla mercé degli altri e lasciarsi giudicare solo per le maledette cicatrici che porta sul viso. Qualcosa, però, sta per cambiare... e presto Fiona scoprirà che lei è molto di più di quello che gli altri vedono. E se l'incidente non fosse mai accaduto? Brillante, sicura di sé e con un unico obiettivo: diventare una stella dello sport. Fi Doyle non ha tempo per le storie d'amore, specialmente se a provarci è il suo migliore amico, Trent. Ma quando la fortuna le volta le spalle, costringendola a interrompere la carriera sportiva, Fi si ritrova per la prima volta a fare i conti con se stessa. E con una domanda che potrebbe cambiare il corso della sua vita per sempre: Fi può essere di più di ciò che tutti vedono?

domenica 21 maggio 2017

Segnalazioni "La Strada Per Babilonia" - Ci sono brividi a cui non possiamo resistere

Buona domenica amici dell'etere!
Quest'oggi è una bella giornata di suggerimenti, e quindi oggi vi presento tre romanzi da brivido editi da La Strada per Babilonia e che non dovete assolutamente perdervi in vista dell'estate!

Ci sono orrori che vagano liberi per la città. Da qualche parte, una porta è stata aperta. Sottoterra scienziati lavorano e fanno ricerche su segreti indicibili. Segreti come l'orrore numero 91. Da qualche altra parte un libro infetta l'anima di un uomo ossessionandolo, qualcun altro commette un errore che pagherà sulla sua pelle e una singolare catena darà un significato inaspettato a leggende metropolitane. Ci sono orrori, grandi e piccoli, che vi inquieteranno. Non esiste causa senza conseguenza, ma non sempre le domande hanno risposte.






Giulia ha sedici anni e viaggia da sola, portando con sé uno zaino, un sacco a pelo e un carillon che le è molto caro. Quando raggiunge l’istituto Delia Aneres, in un paesino nel cuore delle montagne umbre, trova un posto sicuro ma soprattutto degli amici. Uno di questi è Alessio, ragazzo dotato di un insolito talento. Ma chi è veramente Giulia? Le informazioni sul suo passato sono poche e confuse. Che rapporto ha con i due uomini pericolosi i cui atti criminali sembrano convergere nella sua direzione? A chi appartiene la voce che solo in pochi riescono a sentire? Del male e dell’amore è la storia di un mistero, un viaggio che guida il lettore all’interno di una dimensione onirica, in cui prodigi e mostri danno vita a un unico, complesso cantico segreto sull’amore e sul male che, inevitabilmente, ne consegue.




E PREPARATEVI... PRESTISSIMO IN USCITA QUESTO ROMANZO DALLA COPERTINA INTRIGANTE! 


RESTATE SINTONIZZATI PER ALTRE NOVITA' DI LA STRADA PER BABILONIA!

Enjoy,
Chiara

sabato 20 maggio 2017

Blogtout "Quello che non vuoi sapere" di Jessica Treadway - PLAYLIST

Buon sabato amici dell'etere, e bentornati sul mio blog!
Oggi vi propongo la tappa del blogtour dedicata alla Playlist di "Quello che non vuoi sapere" edito da  MONDADORI ed uscito il 16 Maggio!




Titolo: Quello che non vuoi sapere
Titolo originale: Lacy Eye
Autore: Jessica Treadway
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus / Narrativa moderna e contemporanea
Data di uscita: 16 maggio 2017
Pagine: 300
Prezzo: 19,50€


venerdì 19 maggio 2017

Recensione "Troppo per me", di Folgorata&LaPizia

Buon Venerdì! Per cominciare bene il weekend vi propongo la recensione del libro "Troppo per me", di cui trovate la segnalazione QUI, uscito pochi giorni fa, edito da Òphiere (brand facente parte della più grande Mamma Editori), che sempre grazie alla Casa Editrice ho potuto leggere!
Andiamo con ordine...





Titolo: Troppo per me
Autori: Folgorata & La Pizia
Editore: Òphiere 
Genere: New Adult Romance
Pagine: 391
Data di uscita: 3 Maggio 2017
Prezzo: 9,80€ cartaceo - 4,99€ ebook




Glory Lowell è una ballerina minuta, delicata e fragile che vive per la danza; la danza è la sua unica via di fuga da una vita che la schiaccia, la fa sentire oppressa e le fa paura. I problemi posturali che ha avuto da bambina uniti ad uno shock profondo che ha vissuto in tenera età l'hanno resa un riccio intollerante ad ogni tipo di contatto fisico che utilizza il tutore per la schiena come fosse la vera e propria corazza di un guerriero.
La sua vita cambia la sera in cui per caso si imbatte in Simon Hogan, un ragazzo dal fisico cesellato da ore di allenamento e preparazione fatti durante i suoi anni da militare, tanto bello quanto sfuggente e ambiguo. Glory dopo averlo conosciuto, armata di una caparbietà che non sapeva nemmeno di possedere, lotta contro i propri demoni per poterlo conoscere e poterlo amare.
Non è l'unica ad avere un passato che l'ha segnata, infatti, come ovvio che sia anche Simon porta con se il bagaglio pesante di una vita fatta di morte e distruzione: la guerra lo ha spezzato, lo ha rotto; questa consapevolezza lo fa combattere contro le emozioni che la piccola Glory scatena in lui innescando una guerra tra cuore e cervello che solo lui, con l'aiuto della sua ballerina, può governare.
L'amore e la passione per Glory riusciranno a rimettere insieme i pezzi perduti e rovinati che compongono l'anima del militare tatuato e dannato?



giovedì 18 maggio 2017

Segnalazione "Dreamwalker - La ragazza che camminava nei sogni", di Mariachiara Cabrini

Buongiorno amici!
Questi sono giorni super pieni e il tempo per leggere sta scarseggiando, ma voglio lasciarvi in compagnia di segnalazioni interessanti, e per questo la prima della giornata è.... 



Titolo: Dreamwaler - La ragazza che camminava nei sogni
Autori: Mariachiara Cabrini
Editore: Pub.me
Genere: Romance
Pagine: 322
Prezzo: 14,00€ cartaceo - 2,99€ ebook - 9,00 prezzo store Pub.me
TUTTI I LINK PER L'ACQUISTO SUBITO DOPO LA TRAMA!


martedì 16 maggio 2017

TOP TEN TUESDAY #6 - Dieci libri che ho letto e di cui non ho ancora fatto la recensione

Buongiorno e ben tornati sul mio blog, oggi è martedì e questo vuole dire solo una cosa.........Top Ten Tuesday!!La rubrica settimanale creata da Broke and Bookish.
Siccome sul mio blog compare da poco dopo anni che è in circolazione ho deciso di recuperare alcune delle "consegne" che trovo più interessanti postate negli anni... cercando pian piano di andare in pari.
Oggi sono qui a presentarvi dieci libri che ho letto (dieci su milioni eh) ma che ancora non ho recensito!

Essere Seeker è un onore, una missione, un destino, che la giovane Quin Kincaid, oltre ad averne diritto per nascita, ha saputo conquistare e meritarsi. 
È tutta la vita che si prepara a questo momento e finalmente è arrivato.
A mezzanotte, alla Pietra Sacra, Quin pronuncerà il giuramento, come molte generazioni della sua casata prima di lei.
Allora sarà una Seeker, condividerà con i suoi antenati i nobili doveri che questo comporta e potrà combattere al fianco dei suoi compagni, Shinobu e John - il ragazzo di cui è innamorata nonché suo migliore amico - per rendere il mondo un posto migliore. 
Insieme, porteranno la luce nel cuore delle tenebre e le loro imprese entreranno nella leggenda. 
Il futuro di Quin è già scritto. Ed è semplicemente glorioso.
Ma, subito dopo la cerimonia, cambia ogni cosa. Perché essere un Seeker non è quello che Quin credeva. E non lo è nemmeno la missione, la sua famiglia, i suoi amici, il ragazzo che ama... 
È tutto una terribile menzogna. Ormai però è troppo tardi per tornare indietro.

domenica 14 maggio 2017

TOP&FLOP! - Cinque autori che amo e Cinque autori che NON amo

Buongiorno amici, buona domenica e buona festa della mamma a tutti quanti!
Quest'oggi vi presento una piccola lista su cinque autori che amo e seguo e cinque autori che non mi piacciono e di cui non voglio più leggere nulla (niente di personale, semplicemente non mi sono piaciuti i loro scritti e/o il loro stile). Questo post nasce in collaborazione con la gentilissima Cristina de Il mondo di Cry (Passate da lei!!!!!!), con cui ho deciso di spulciare in libreria e tirare fuori i miei scheletri nell'armadio! Eh si, perchè che qualcosa non ci piace non sempre è facile da dichiarare, a volte per togliersi l'impiccio è meglio evitare direttamente l'argomento ma... noi siamo temerarie e qui ci esprimeremo in totale sincerità!
Quindi via il dente, via il dolore!
Let's go!

Cominciamo con CINQUE AUTORI CHE AMO per svariati motivi: la storia (in primis ovviamente), l'originalità, lo stile di scrittura, la ricercatezza, la cura dei dettagli... una miriade di motivi mi fanno eleggere questi cinque autori tra quelli che apprezzo e stimo di più.

sabato 13 maggio 2017

Anteprima "Time Deal" di Leonardo Patrignani {Dea}

Buon pomeriggio amici dell'etere!
Sono di nuovo qui per la nuova anteprima di un libro edito da DEA PLANETA LIBRI che, secondo me, ha davvero delle ottime premesse per un fantastico e sfavillante successo!
Prestissimo il blogtour di questo libro... preparatevi a fantastiche tappe!


Titolo: Time Deal
Autore: Leonardo Patrignani
Editore: DEA
Genere: Young Adult
Pagine: 480
Data di uscita: 13 Giugno 2017

TRAMA:

Ci sono promesse che non possono essere mantenute. Come quella che Julian ha fatto ad Aileen. Era solo un bambino quando l’ha vista per la prima volta, e se n’è innamorato perdutamente. Da quel momento ha giurato che non l’avrebbe lasciata mai. Che sarebbe rimasto con lei per sempre. Ma si può davvero promettere per sempre? 
Non in una città come Aurora. Una metropoli schiacciata da un cielo plumbeo e soffocata dall’inquinamento, in cui l’aspettativa di vita è scesa drasticamente. Almeno fino all’arrivo del Time Deal, un farmaco in grado di arrestare l’invecchiamento cellulare. Nessuno ne conosce i possibili effetti collaterali, solo qualcuno immagina quali possano essere le conseguenze morali e sociali. La città è divisa in due: da una parte chi insegue ciecamente il sogno della vita eterna, dall’altra chi invece rifiuta di manipolare la propria esistenza e preferisce che il tempo scorra secondo natura. Julian è tra questi ultimi. Ma Aileen non ha avuto scelta: figlia di un noto avvocato, che finanzia da sempre la casa farmaceutica del Time Deal, è stata sottoposta al trattamento. Finché qualcosa va storto. Aileen inizia ad accusare disturbi della memoria, e poi sparisce nel nulla. Julian però è disposto a tutto pur di ritrovarla. E di regalarle il loro per sempre.

DITEMI CHE SIETE CURIOSI QUANTO ME DI LEGGERE QUESTO ROMANZO!!!

QUALCOSINA RIGUARDO L'AUTORE...

Leonardo Patrignani è nato a Moncalieri nel 1980.
Ha esordito nella narrativa con Multiversum (Mondadori, 2012), primo titolo di una trilogia venduta in più di 20 Paesi e con oltre centomila copie vendute all‘attivo. Ha poi pubblicato il thriller There (Mondadori, 2015) i cui diritti per il cinema sono già stati opzionati. Time Deal è il suo ultimo, strepitoso romanzo.


Enjoy,
Chiara🌹


Anteprima "Quello che non vuoi sapere" - Jessica Treadway {Mondadori}

Buonasera amici dell'etere! Questi giorni sono ricchi di segnalazioni ed anteprime...e questa giornata comincia con quella di "Quello che non vuoi sapere" edito da MONDADORI ed in uscita fra pochissimi giorni!
Per prepararmi e prepararvi al blogtour che lo vede come protagonista ve lo presento brevemente qui!



Titolo: Quello che non vuoi sapere
Titolo originale: 
Lacy Eye
Autore: Jessica Treadway
Editore: Mondadori
Collana: Omnibus / Narrativa moderna e contemporanea
Data di uscita: 16 maggio 2017
Pagine: 300
Prezzo: 19,50€



TRAMA:

Al centro di questo romanzo c'è la voce intensa e sofferta di una madre, di una donna. Lei e il marito, tre anni prima, sono stati brutalmente attaccati in casa, il marito è morto e lei, pur sfigurata, è sopravvissuta. Incapace di ricordare quei brevi momenti di ferocia, Hanna vede davanti allo specchio tutti i giorni i lineamenti di un volto, il suo, che hanno l'aria di essere stati smontati e poi rimessi insieme, come in un quadro di Picasso. 
Adesso Hanna, con un occhio malandato che la chirurgia plastica non è riuscita a ricostruire, si sente ancor di più vicina alla figlia Dawn.
Fin da piccola, infatti, Dawn è stata sfortunata perché afflitta da ambliopia, un difetto visivo comunemente chiamato "occhio pigro". La durezza della sua condizione, stigmatizzata dalle crudeli prese in giro dei compagni di scuola (Mi stai guardando oppure no? Dawn ha un occhio storto! Dawn è un mostro!), ha portato la piccola a sviluppare delle fantasie di riscatto irreali e a vivere in un mondo dalla psicologia distorta che, nella fase dell'adolescenza, è pericolosamente peggiorata. E il difetto all'occhio non è stato corretto - con grande angoscia della madre - neppure da una successiva operazione. Come biasimare la figlia per la rabbia accumulata?, come non proteggerla da tutto e da tutti, anche in quella notte di orrore e di morte, nonostante qualcuno sospetti che lei in qualche modo abbia avuto delle responsabilità nella vicenda? Forse la madre non vuole ricordare, non vuole vedere le cose come sono, è succube, come la figlia, di un'alterazione della visione.
Eppure un ricordo Hanna ce l'ha: quello di una mano, di un polso, di un braccio, inchiostro scuro su pelle pallida, niente di più. 


"Non sono sicura di chi sono in realtà. Non sono sicura di avere un... nucleo. Ricordo quando mia figlia Dawn portava la benda sull'occhio, la chiamavano 'occlusione'. Copri la parte più forte di qualcosa, così la parte più debole è costretta a lavorare di più. Non mi ero mai resa conto che, in tutti questi anni, mi sono portata addosso il peso di quell'analogia. Ho la sensazione di aver avuto soltanto una parte debole. E sta lavorando, ci sta provando. Ma non sarà mai forte come la parte che è rimasta coperta".





QUALCOSINA SULL'AUTRICE...

Jessica Treadway, americana, insegna letteratura all'Emerson College di Boston. Con la sua raccolta di racconti Please come back to me ha vinto il Flannery O'Connor Award. Quello che non vuoi sapere è il suo debutto nella narrativa suspense.

"Non mi ritengo" ha dichiarato Jessica Treadway "una scrittrice di thriller, per quanto è indubbio che al centro della mia storia ci sia un vero e proprio puzzle psicologico e un'avvincente storia gialla, rimane il fatto che il mio romanzo si potrebbe definire un viaggio psichico. È l'incubo di una madre costretta a guardare dentro di sé con gli occhi della figlia."




INTRIGANTE, NO? 
LO LEGGERETE?

Enjoy,
Chiara🌹

venerdì 12 maggio 2017

Segnalazione "Troppo per me", di Folgorata&La Pizia


Questa è la settimana delle segnalazioni interessanti e molto molto piacevoli!
Quest'oggi sono lieta di presentarvi il nuovo romanzo, uscito pochi giorni fa, edito da Òphiere (brand facente parte della più grande Mamma Editori), che sempre grazie alla Casa Editrice ho l'opportunità di leggere... e piccolo spoiler mi sta piacendo molto!


Titolo: Troppo per me
Autori: Folgorata & La Pizia
Editore: Òphiere 
Genere: New Adult Romance
Pagine: 391
Data di uscita: 3 Maggio 2017
Prezzo: 9,80€ cartaceo - 4,99€ ebook 


TRAMA:

Una ballerina fragile e acerba deve vincere il saggio di fine anno per poter continuare a danzare. Ma nella sua scuola arriva, condannato ai lavori sociali, un tatuassimo veterano della guerra in Iraq.
Glory Lowell non avrebbe desiderato altro nella vita che essere disinvolta come le altre e sperare un giorno di riuscire a lasciarsi abbracciare da un tipo meraviglioso come il ragazzo vestito di pelle nera alle prese col tirapugni.
Simon Hogan dal canto suo non poteva certo immaginare di mandare fuori giri qualcosa di più fragile di un punching ball quando sollevò il braccio verso l’asta graduata. Così la cicatrice bianca gli serpeggiò sulla spalla come una strada in un paesaggio disegnato di tatuaggi. E lui totalizzò il massimo del punteggio.


«Pensi che possa baciarti io, ora?» sussurrò fissandomi le labbra e accendendomi di desiderio.
Mi sarebbe venuto da urlargli “Sì! Magari! Non aspetto altro”. Ma mi limitai a un:
«Tantissimo.»
Lui sollevò il viso e finalmente mi sorrise di nuovo sorreggendosi la testa col braccio:
«Tantissimo cosa? Lo pensi tantissimo, posso tantissimo farlo o vuoi che io ti baci tantissimo?»


QUANTO MI PIACCIONO I RIBELLI TATUATI?!
SIMON E' PROPRIO IL TIPO PER ME!

QUALCOSINA SULLE AUTRICI...
Folgorata alias Monica Montanari, giornalista professionista ha lavorato presso i maggiori gruppi editoriali, quotidiani e telegiornali. 
Si dedica alla scrittura da decenni come ghostwriter e come editor e incubatore di narrativa di genere per altri scrittori. 

La Pizia alias Anna Letizia Zocche, è una storica e molto stimata blogger letteraria.


Enjoy,
Chiara🌹

giovedì 11 maggio 2017

Anteprima " La fine del mondo arriva di venerdì", di Isabel C. Alley

Buon giovedì amici dell'etere!
Questa giornata comincia benissimo con una segnalazione in anteprima di un romanzo, con una cover bellissima, che uscirà il 19 maggio!
Let's go!



Titolo: La fine del mondo arriva di venerdì
Autore: Isabel C. Alley
Genere: Romance
Data di pubblicazione: 19 maggio 2017
Prezzo ebook: € 2,99
Sito web: http://www.isabelcalley.com
Facebook fan page: https://www.facebook.com/DiarioIsabel


TRAMA:


Può una piccola decisione, apparentemente priva di importanza, cambiare un’intera esistenza?
Può l’amore, il sentimento più brillante e puro che esista, risvegliare un cuore assopito e renderlo allo stesso tempo così vulnerabile?
Giulia avrebbe potuto ottenere la vita perfetta: una brillante carriera da avvocato, due splendidi bambini, un marito medico elegante e distinto. Invece si ritrova sola, in una mattinata di fine giugno, a boccheggiare per i trenta gradi della sua casa e il postsbronza del venerdì sera.
Durante il suo viaggio verso una meta solida e sfarzosa, uno strano meccanismo arriva a cambiare la direzione dei binari su cui il treno Giulia si sta muovendo: un meccanismo che porta il nome di Lia.
È la sua nuova coinquilina, romana, con una zazzera enorme di riccioli in testa, a scuotere Giulia dall’apatia che tormenta le sue giornate, portandola con sé nel mondo della rievocazione storica. È là, tra allegri festeggiamenti, danze intorno al fuoco, abiti di lino e radure immerse nei monti che Giulia conosce la libertà, la spensieratezza, l’amore. 
È là che conosce Fran
Fran, capace di portare l’oro dell’estate nel grigio inverno di Giulia. In estate, però, nascono anche le tempeste e non sempre le tempeste si placano. A volte possono lasciare dietro di loro un vuoto oscuro, come se ci si trovasse, tutto a un tratto, alla fine del mondo.
La fine del mondo può arrivare nel momento più inaspettato, prendendo da sola un appuntamento con ognuno di noi. Per Giulia ha scelto il venerdì.

AMMETTETELO... ISPIRA ANCHE VOI TANTO QUANTO ISPIRA ME!


QUALCOSINA SULL'AUTRICE...

mercoledì 10 maggio 2017

Segnalazione "Giulia Tofana. Gli amori, i veleni" di Adriana Assini

Oggi vi presento il romanzo storico che sto per cominciare a leggere, edito da SCRITTURA & SCRITTURE e riguardante la vita di Giulia Tofana, figura storica realmente esistita nella Roma di Urbano VIII.

AMANTI DELLA STORIA E DEL MISTERO UNITEVI A ME... ESPLORIAMO LA VITA DELLA VITA DI GIULIA TOFANA, SERIAL KILLER ITALIANA VISSUTA NEL DICIASSETTESIMO SECOLO!



Giulia  Tofana,  affascinante  e determinata donna pronta a fuggire dalla realtà per vivere un sogno a  lei negato, una femminista ante litteram che rompe tutte  le  regole,  infrange le  leggi  degli uomini  e,  quando  necessario,  si sostituisce a Dio. 




Titolo: Giulia Tofana. Gli amori, i veleni 
Autore: Adriana Assini 
Prezzo: € 14,00 
Pagine: 240 
Editore: Scrittura&Scritture
Collana: Voci
Genere: Romanzo Storico

ACQUISTA QUI IL LIBRO!

TRAMA:
Nella  Roma  barocca  di  Urbano  VIII  trionfa l’arte  e  imperano  le feste, ma anche il Tribunale dell’Inquisizione lavora senza soste. Le leggi le fanno ancora gli uomini e le donne le subiscono, assieme ai matrimoni imposti e ai maltrattamenti non puniti, prepotenze a cui nessuno, nemmeno il Santo Padre, intende porre rimedio.
La musica 
cambia,  però,  quando  nella  città  sul  Tevere  approda una  bella forestiera, Giulia Tofana, giovane plebea di dubbia morale e cuore schietto. Innamorata persa di un barone e amante di un bel frate, non ne sa di scienza né di lettere, ma a forza di trafficare con l’arsenico e l’antimonio, ha  messo  a  punto  la  formula  di  un  veleno  che  non lascia  tracce,  non  desta  sospetti.
Un  veleno  perfetto,  dunque,  che 
però non è per tutti: paladina di giustizia, Giulialo vende soltanto alle donne. Per liberarsi di mariti grevi e maneschi, che non hanno scelto. 

AUTORE:
Adriana Assini, romana, è una romanziera e un’ acquerellista di fama internazionale.
Suoi romanzi storici di successo, per vendite e critica,  Le rose di Cordova romanzo storico su Giovanna La Pazza (2008),  tradotto  anche  in spagnolo; La  Riva  Verde  (2014)  ambientato nel Medio Evo  Fiammingo e Un  caffè  con  Robespierre,  (2016, ambientato  nella  Parigi  della Rivoluzione Francese) giunto  in pochi  mesi  alla  terza  ristampa  e vincitore  di  diversi premi: Premio Letterario  L’Iguana,  promosso dall’Istituto  di  Studi Filosofici  di  Napoli  e  Associazione Eleonora Pimentel;  Premio per il miglior romanzo storico, L’Unicorno, Rovigo. 
La  biografia di  Adriana  Assini. è stata inserita nel libro  Donne che  non  si  arrendono, Aracne Editrice.



Enjoy,
Chiara❤

Rubrica "W...W...W...Wednesday" #12

Di nuovo buongiorno a tutti! Oggi è mercoledì e come di consueto vi propongo il W...W...W...Wednesday ! che vede i suoi natali nel blog Should be Reading ed esce, appunto, ogni mercoledì!

Partecipare è semplicissimo, basta rispondere a tre semplici domande riguardo le nostre letture!
  • What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
  • What did you recently finish reading? (Qual'è il libro che hai appena finito?)
  • What do you think you'll read next? (Quale sarà la tua prossima lettura?)


What are you currently reading?